Warning: file_get_contents(/proc/loadavg) [function.file-get-contents]: failed to open stream: Permission denied in /hermes/bosoraweb163/b34/ipg.duesicilieorg/config/ecran_securite.php on line 302
[2S] : Ambiente
2S
Home > Attualità > Ambiente > Ambiente

Ambiente

Articoli di questa rubrica


Manifestazione 25 Febbraio 2012 a Potenza

Mo basta! No all’Italia petrolizzata (Due Sicilie)

dal blog No all’Italia petrolizzata
mercoledì 15 febbraio 2012
Il 25 febbraio 2012, tutti uniti a Potenza, piazza Don Bosco, per urlare “MO BASTA!”
BASTA alle estrazioni petrolifere in Val d’Agri!
BASTA al potere illimitato delle multinazionali del petrolio che continuano ad inquinare tutto il territorio lucano!
NO al deposito di scorie nucleari e NO al trattamento con cementazione delle scorie e dei liquidi nucleari,obsoleto e in disuso da 23 anni, fatalmente nocivo per la salute umana!

il 25 febbraio 2012 Concentramento Piazza Bologna ore 9,00 - corteo ore 9,30 - Manifestazione Piazza Don Bosco Ore 10,00.

tema della MANIFESTAZIONE: MO BASTA

Basta al saccheggio delle risorse del territorio, in 15 anni il petrolio ci ha portato solo inquinamento, povertà ed emigrazione.
Basta all’importazione a scopo di lucro di veleni provenienti da Nord e resto d’Europa, Restituzione delle Barre del Centro Itrec ai legittimi proprietari Elk River negli USA, cancellazione del VIA sul deposito di terra ferma delle scorie nucleari e STOP al progetto di cementificazione delle scorie e dei liquidi nucleari. Un procedimento obsoleto da oltre 20 anni.

Aderiscono alla manifestazione, organizzata da Giuseppe Di Bello dell’EHPA Associazione per la tutela dell’ambiente e della salute della Basilicata, tra gli altri, la nostra associazione (Associazione Culturale per le Due Sicilie), il FLN (Fronte di Liberazione della Napolitania) ed il Partito del Sud.



Napoli, militari americani in allarme “Acqua, aria e suolo contaminati” (Acqua)

domenica 10 luglio 2011
L’area maggiormente inquinata si trova in provincia di Caserta, nella zona dove camorra e soci in affari del nord e del sud hanno riversato i rifiuti tossici.
Da notare che non esiste una rilevazione di fonte italiana. Se ne deve dedurre, implicitamente, che non esiste alcuna intenzione di bonificare la zona?


Rifiuti nucleari gestiti dalla ’ndrangheta con la complicità del governo?

Allarme sul nucleare (Ambiente)

dl sito taninoferri.com (video di Gianni Lanes)
lunedì 16 maggio 2011
Gianni Lannes, giornalista della ’Stampa’, è stato a Caorso, in quella che fu la piú importante centrale nucleare italiana, e qui - entrando di nascosto, senza autorizzazione - ha scoperto che il governo Berlusconi ha affidato lo smantellamento delle centrali nucleari alla ’ndrangheta, che sta (...)


La Rai (servizio pubblico pagato dai cittadini) non ci informerà

Boicottaggio governativo ai referendum (Ambiente)

il 12 ed il 13 giugno si vota - Passaparola! di Mariachiara Alberton
lunedì 9 maggio 2011

Riceviamo via internet e volentieri pubblichiamo...



Quanti impianti non a norma esistono in Italia?

Chi parla? Riso Scotti Energia! (Ambiente)

Dal blog di Beppe Grillo
domenica 21 novembre 2010
La societ? "Riso Scotti Energia" ? nata per bruciare gli scarti del riso, la cosiddetta "lolla". In tre anni, dal 2007 al 2009, ha bruciato fanghi, cadmio, polveri provenienti dai fumi, arsenico, nichel, piombo. I guadagni erano garantiti dagli incentivi per l’energia rinnovabile, 30 milioni di (...)


Colpevole assenza di controlli. Situazione di disastro ambientale irreversibile

Avvelenata la terra del Vesuvio - Sostanze cancerogene nella falda (Ambiente)

di Enrico Fierro - da Il Fatto del 12.11.2010
venerdì 12 novembre 2010
AVVELENATA LA TERRA DEL VESUVIO - SOSTANZE CANCEROGENE NELLA FALDACadmio e zinco nelle acque: causa delle discariche di Enrico Fierro I ?vesuviani? li hanno prima ingannati con le parole, poi avvelenati col cadmio, lo zinco, il boro. La loro ? terra ? malata, l?aria che respirano ? infetta, (...)


Appello per un’alternativa energetica

S? alle energie rinnovabili, No al nucleare (Ambiente)

Comitato per un?alternativa energetica al nucleare www.oltreilnucleare.it
lunedì 1 novembre 2010
La decisione assunta dal Governo Berlusconi di procedere alla realizzazione di un programma nucleare si presenta scientificamente inconsistente, molto costosa e contraddice gli impegni europei. Questa scelta contraddice il referendum popolare del 1987, che ha deciso l?uscita dell?Italia dal (...)


10 settembre a Villa D’Agri (PZ)

Corteo a Villa D’Agri (PZ) contro la localizzazione di un pozzo petrolifero dietro l’ospedale (Ambiente)

mercoledì 8 settembre 2010

Riceviamo via e-mail da Ulderico Pesce e volentieri pubblichiamo, condividendo metodi e scopi.



Ancora scempi ambientali e edilizi in Calabria

Una colata di cemento sul paradiso delle tartarughe (Ambiente)

da La Repubblica del 23-7-10, di Anna Maria De Luca
domenica 25 luglio 2010

Tutti i politici meridionali pronti a dichiarare grande amore per la loro terra, poi lasciano distruggere natura e ambiente per il vantaggio dei soliti amici degli amici.



Al solito vantaggi per gli "amici degli amici"

La casta dell’acqua (Acqua)

dal blog di Beppe grillo
venerdì 23 luglio 2010
Tremorti, il ministro dello Scudo Fiscale, dei condoni, e del federalismo fecale, quello che ruba ai morti attraverso il prelievo dei conti dormienti dei nostri immigrati e dei parenti defunti, questo signore, anzi signorino, ha detto oggi le sue stronzate quotidiane, questa volta sul (...)


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 356328

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Attualità  Monitorare l’attività del sito Ambiente   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.11 + AHUNTSIC

Creative Commons License