Warning: file_get_contents(/proc/loadavg) [function.file-get-contents]: failed to open stream: Permission denied in /hermes/bosoraweb163/b34/ipg.duesicilieorg/config/ecran_securite.php on line 302
Attacco al Partito del Sud su Facebook - [2S]
2S
Basate su menzogna e disinformazione

Attacco al Partito del Sud su Facebook

Comunicato del Vicepresidente Nazionale del Partito del Sud Andrea Balia
sabato 23 aprile 2011 di duesicilie
Nostro commento redazionale: Una serie di attacchi si sono succeduti in questi giorni nella comunità virtuale di Facebook con il palese scopo di creare inutili divisioni all’interno del meridionalismo in vista delle prossime elezioni comunali dove si presenta per la prima volta un partito che cerca di rappresentare le istanze del Sud, il Partito del Sud (presentatosi a Napoli con Luigi De Magistris, e poi a Caserta e a Grosseto, come già riportato in altro comunicato).

Gli attacchi sono cominciati dapprima sulla base della (di per sé legittima) annotazione che il figlio di uno dei candidati del Partito del Sud si presenta in altra lista concorrente e che questi si erano scambiati reciproci auguri in proposito... il che ha dato adito a prevedibili commenti negativi che però sono poi sfociati in pretestuosi e menzogneri attacchi sulla posizione politica del PdS, a questo si è aggiunta l’evidente manipolazione di alcune frasi di un recente comunicato del partito, in particolare queste:

"Un meridionalismo che, anche se basato sul profilo identitario e sulla verità storica della "malaunità" del 1861, sia lontanissimo da nostalgie arcaiche, "tradizionaliste", monarchiche e ultrareazionarie, questa è una delle prime trappole che dobbiamo evitare e nella quale ci vogliono rinchiudere (vedi un recente libro di Demarco)."

È ovvio che le attività di un partito non possono limitarsi alla sola ricostruzione storica del passato (anche se questa senz’altro è un’attività importante e meritoria) ma devono guardare al futuro e proporre messaggi che siano in sintonia con la società attuale e propositivi. Questa posizione, che è ovviamente del tutto lecita, è stata manipolata da alcuni per "dimostrare" una situazione di rottura tra, per esempio, il Movimento Neoborbonico ed il PdS, cosa ovviamente del tutto campata in aria, o addirittura - da alcuni meno dotati intellettualmente - di una deriva "comunista" del PdS, tanto per usare uno slogan caro alla destra anche se privo di qualsiasi significato reale.

Queste discussioni sul sesso degli angeli sono state poi chiuse da un comunicato del Vice Presidente Nazionale del Partito del Sud Andrea Balia" che riportiamo di seguito:

"Il Partito del Sud, da me rappresentato in qualità di Vice Presidente Nazionale, per metter fine a inutili polemiche, dichiara: d’essere un partito neomeridionalista identitario, che si batte per la verità storica ed il ripristino della memoria della stessa, tra i capisaldi del suo programma. Afferma inoltre d’avere rispetto e di rendere onore al merito di associazioni culturali quali il Movimento Neoborbonico per l’opera svolta da anni rispetto ai temi suddetti. Di non avere nulla contro chi da anni si batte per ciò. Di prendere unicamente le distanze da singoli personaggi che intendono dar luogo a polemiche di nessun frutto, tese a screditare il Partito del Sud e a creare tensioni nei buoni rapporti tra lo stesso ed associazioni culturali che, unitamente, si battono per la diffusione della verità storica e/o per una rappresentatività politica da dare al Sud."

Andrea Balia
Vice Presidente Nazionale del Partito del Sud


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 628 / 355863

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Partito del Sud   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.11 + AHUNTSIC

Creative Commons License