2S
55 feriti negli scontri - Commissione d’inchiesta decisa dal parlamento

Albania: Ancora tensione a Tirana, ieri 3 morti in manifestazione

Da DailyBlog
domenica 23 gennaio 2011
È ancora alta la tensione nella capitale albanese Tirana, dove ieri sono state uccise tre persone a colpi di arma da fuoco durante una manifestazione dell’opposizione degenerata in violenti scontri con le forze dell’ordine. Un’evoluzione drammatica nella crisi politica che vive l’Albania da un anno e mezzo.

Tre manifestanti sono arrivati morti in ospedale, centrati dalle pallottole. Negli scontri ci sono stati inoltre 55 feriti, tra i quali 25 poliziotti e 30 civili. Nella serata di ieri, alti responsabili dell’Unione europea hanno rivolto inviti alla calma, rammaricandosi “con forza” della perdita di vite umane, ma hanno sottolineato il diritto dei cittadini a manifestare.

Manifestare è uno strumento della libertà di espressione e permette ai cittadini di raccogliersi pacificamente”, hanno rimarcato il capo della diplomazia europea Catherine Ashton e il commissario europeo incaricato dell’Allargamento, Stefan Fuele, in un comunicato congiunto.

Il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjorn Jagland, si è detto “molto preoccupato dall’esplosione delle violenze” e ha invitato “tutte le forze politiche a promuovere un dialogo costruttivo, nel quadro delle istituzioni democratiche attuali” albanesi.

Il Parlamento albanese si è riunito stasera (23 gennaio) in sessione straordinara per decidere sulla istituzione di una commissione d’inchiesta che faccia luce sugli scontri violenti tra polizia e manifestanti anti-governativi che hanno provocato tre morti e oltre 50 feriti. Lo ha annunciato il primo ministro albanese Sali Berisha.

Questa commissione d’inchiesta dovrà esaminare tutte le prove per svelare la verità del colpo di Stato organizzato dal dirigente dell’opposizione, Edi Rama, il cui obiettivo è quello di prendere il potere con la forza”, ha affermato Berisha, le cui dichiarazioni sono state trasmesse dalle tv nazionali.

Il primo ministro albanese ha quindi esortato i suoi sostenitori a manifestare sabato prossimo a Tirana, e non mercoledí, visto che in settimana sarà a Strasburgo per il rapporto Marty, che dovrà essere sottoposto all’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa. (fonte Afp)


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 233 / 498096

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Attualità  Monitorare l’attività del sito Europa   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.17 + AHUNTSIC

Creative Commons License