2S
L’inchiesta/2

L’ala dura padana ?Umberto Bossi ? un filo-terroni?

di Gigi Di Fiore - da Il Mattino del 13.10.2010
venerdì 15 ottobre 2010
BERGAMO (13 ottobre) - ?Bergamo nazione, tutto il resto meridione?. La scritta in vernice verde sembra un faro lungo la strada che porta a Dalmine. Un pugno nello stomaco, sintesi di luoghi comuni sul bergamasco chiuso a chi viene da fuori. Ma si respira un?aria rilassata nell?accogliente masseria gialla, dove la piccola insegna in legno ? sempre quella di quindici anni fa: ?Trattoria il Carroccio?.

Franco Colleoni, che fu storico segretario provinciale della Lega bergamasca e consigliere comunale a Dalmine, ? a suo agio tra clienti e commensali. Gli anni passano, Colleoni ? sempre titolare del suo ristorante, pezzo di storia della Lega nord: alle pareti, i manifesti che annunciano la secessione e la nascita della nazione padana. Qui, in una famosa notte del 1996, Umberto Bossi brind? all?exploit della Lega in provincia di Bergamo: 8 parlamentari e il 44,3 per cento dei consensi.


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 469 / 536742

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Attualità  Monitorare l’attività del sito Italia   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.17 + AHUNTSIC

Creative Commons License