Warning: file_get_contents(/proc/loadavg) [function.file-get-contents]: failed to open stream: Permission denied in /hermes/bosoraweb163/b34/ipg.duesicilieorg/config/ecran_securite.php on line 302
Meridionali e garibaldini si combatterono anche in America - [2S]
2S
I garibaldini (settentrionali) definiti "I vigliacchi di Harpers Ferry"

Meridionali e garibaldini si combatterono anche in America

Quando si combatteva sul serio era un’altra storia...
sabato 15 maggio 2010

dal sito "La Veja":

I Borbonici e i garibaldini si combatterono anche in America

Come spiegato nel n. 50 de L’Alfiere, soldati delle Due Sicilie, non pochi dei quali fatti prigionieri in occasione della battaglia del Volturno, furono arruolati in diverse unità dell’esercito confederato americano. Una di queste era il 10° reggimento fanteria della Louisiana, organizzato a Camp Moore in Louisiana dal colonnello Mandeville De Marigny. Questa unità fu immediatamente inviata in Virginia al fronte, ed ebbe un ruolo primario nella vittoria confederata di Manassas (21 luglio 1861), ove i Nordisti furono messi in rotta.

68 fuoriusciti mazziniani si arruolarono, invece, oltre a ungheresi, russi ed altri stranieri, nella Garibaldi Guard nordista (39° reggimento), la cui compagnia A portava la camicia rossa.

Questo reggimento, per intero, fu compreso fra gli 11.000 prigionieri fatti il 15 settembre 1862 dal generale sudista "Stonewall" Jackson dopo l’assalto alla piazzaforte nordista di Harpers Ferry nella Virginia Occidentale.

Fu stabilito uno scambio di prigionieri, e agli italiani dell’esercito confederato, inquadrati nella Compagnia A del 10° reggimento Louisiana, fu dato l’incarico di scortare la Garibaldi Guard al punto di scambio; impietositi, i soldati delle Due Sicilie, per cercare di giustificarli dinanzi al colonnello Waggaman, comandante del reggimento, dissero che essendo "Yankees di casa nostra" ("They are just home made yankees"), non sapevano quel che facevano.

Si noti che nei confronti della Garibaldi Guard la corte Marziale nordista emise la sentenza della "disgrazia per vigliaccheria", per il suo comportamento vergognoso nella battaglia di Harpers Ferry. L’intero 39° reggimento unionista fu fatto marciare a capo scoperto e con la bandiera capovolta (le stelle erano nella parte inferiore e le strisce nella superiore) sino a Camp Douglas (un campo di concentramento per prigionieri sudisti a Chicago, ove fu trattenuto per tre mesi).
Furono definiti "i vigliacchi di Harpers Ferry" (Harpers Ferry Cowards)

Fonte: srs di Pierluigi Rossi, da L?alfiere di dicembre 2009


Questo episodio degli Yankee cresciuti in casa, scortati allo scambio di prigionieri da ex soldati delle Due Sicilie, è rilevante perché dimostra che del valore glorificato nell’impresa dei 1000 non ne rimaneva niente quando si combatteva per davvero.

Redazione

Per altre informazioni sulla Battaglia di Harpers Ferry vedi su wikipedia (in inglese).

Foto di Harpers Ferry nel 1865 da wikipedia.
La 39a compagnia era nota come 39th New York (altre notizie sono reperibile nel libro: Sons of Garibaldi in blue and gray: Italians in the American Civil War By Frank W. Alduino, David J. Coles).

Da un’altra pagina di wikipedia: "Willard suffered misfortune while commanding his regiment at Harpers Ferry, West Virginia, in 1862. His raw recruits did not distinguish themselves in the Battle of Harpers Ferry, in which they fell apart under fire during the fighting on Bolivar Heights. They were too frightened, especially by the enfilade fire coming in from Loudon Heights to rally. When the garrison was surrendered to Stonewall Jackson by Col. Dixon S. Miles, Willard and his men became prisoners of war."

Nostra traduz.: "Willard fu sfortunato quando era al comando del suo reggimento a Harpers Ferry, Virginia occidentale [allora Virginia N.d.T.], nel 1862. Le sue reclute non si distinsero nella battaglia di Harpers Ferry, nella quale crollarono sotto il fuoco durante il combattimento sulle Bolivar Heights. Erano troppo spaventati, specialmente dal fuoco di infilata che veniva da Loudon Heights per riorganizzarsi. Quando per ordine del Col. Dixon S. Miles la guarnigione si arrese a Stonewall Jackson, Willard e i suoi uomini diventarono prigionieri di guerra."


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 2523 / 355968

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Storia   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.11 + AHUNTSIC

Creative Commons License